Ama e fa' ciò che vuoi...

Febbraio.jpg

Sant’Agostino, lui si che aveva capito tutto.
Questa non è una frase che si dice per sbaglio, non è un lapsus del pensiero, questo è il frutto della vita, di una vita fatta di cuore che batte, mente che pensa, mani che toccano, carni che soffrono.  
Questa frase può pronunciarla a buon diritto chi della vita prende tutto, diritti e doveri, passioni e dolori, bellezza e male assoluto. Chi ha vissuto, chi ripercorrendo gli attimi, sente forte l’alito della memoria, e la speranza  per il futuro. Chi sa che se passa da questa terra, anche per caso, ha un unico compito. Amare.

Ma io che posso dire dell’amore? Non è stato già detto tutto? Ho pensato e ripensato.
E ho capito la prima cosa, che pensare all’amore è un ossimoro. Sentire l’amore, questo è l’unico modo per definirlo senza ucciderlo. Così proverò a dirlo senza pensarlo, sentendo e basta.

Considero amore quando chiudo gli occhi e mi passa la vita attraverso la pelle, e sono felice di essere viva.
Considero amore quando amo, anche senza sentire alcuna risposta.
Considero amore quando guardo le mie figlie e non trovo parole per dirgli amore.
Considero amore quando non c’è più chi ho amato, eppure sento forte il suo odore.
Considero amore quando ho voglia di gridarlo e mi viene da ridere.
Considero amore quando vedo altri esseri umani cercarlo e provo tenerezza.
Considero amore ogni abbraccio stretto stretto che toglie il respiro.
Considero amore quando il pudore tiene lontano gli uomini eppure si sente il tocco delle loro mani sulle spalle degli altri.
Considero amore occhi negli occhi.
Considero amore “mamma posso dormire con te questa notte?”
Considero amore lasciare andare chi ami.
Considero amore trattenere chi ami, anche solo un istante, giusto il tempo di dirglielo.
Considero amore una cosa semplice che ogni giorno rendiamo complicata.
Considero amore scrivere, cantare, ballare, faticare, mangiare e dormire, ridere e piangere.
Considero amore vivere nell’amore.
Considero amore la vita, e la vita la considero amore.
Quasi quasi ci provo, questo mese proverò ad amare e fare ciò che voglio....

- Cristina Masciola (cmasciola[at]aminstruments.com)